ID account: pub-8673528704228267 ID client: ca-pub-8673528704228267

Visualizzazioni totali

Translate

mercoledì 20 novembre 2013

Natale 2013: tendenze e tante idee per addobbare l'albero

Nonostante le temperature siano al di sopra della media stagionale (almeno al sud) e non facciano tanto “aria di Natale”, nei centri commerciali, nei grandi supermercati e nelle vetrine di città cominciano già a comparire i primi addobbi natalizi. Se ci si pensa, manca poco più di un mese a Natale e poichè la tradizione vuole che per il giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, debbano essere già pronti albero e presepe… allora è arrivato il momento di rispolverare dalla soffitta o dalla cantina i propri addobbi e vedere… se sono di “tendenza”!
Scherzi a parte, per chi ha voglia di rinnovare l’aspetto del suo albero di Natale o per chi si trova per la prima volta a doverne addobbare uno, ecco qualche suggerimento (spero) utile…
I colori moda per queste festività sono il bianco, anche nella versione total white, il classico rosso (poco il dorato), ma si vedono in giro anche colori insoliti, come il rosa, abbinato al bianco e all’argento.





Se optate per quest’ultima versione, attenzione agli acquisti! In commercio, infatti, si trovano alberi già di questo colore, in diverse tonalità, anche stravaganti come il rosa fluo, che però assolutamente non ci piacciono!!!
 



Per ottenere invece un albero che sia comunque sofisticato ed elegante, meglio usare come base un classico albero verde, meglio se artificiale, sul quale spruzzeremo un po’ di neve spray per ottenere una base bianca piuttosto neutra. Gli addobbi potranno essere costituiti da palline in rosa confetto, oppure da palline in colore neutro alle quali si aggiungeranno fiocchi in rosa tenue e rosa antico, meglio se in velluto. L’effetto sarà sicuramente elegante, dai toni delicati perché non troppo sfarzosi, ma insolito. Ideali per questo tipo di albero sono gli addobbi in cristallo, che tra l’altro sono di tendenza per questo Natale.
Altro consiglio: non eccedete con gli addobbi se non volete far sembrare il vostro albero un lampadario e se utilizzate elementi diversi, come palline, nastri, addobbi in legno, in tessuto etc., non usate colori troppo contrastanti tra loro ma rimanete sugli stessi toni. Ad esempio, al rosa si abbinano molto bene il bianco, l’argento e il color canapa (legno o tessuto).



Lo stesso effetto dell’albero in rosa lo si può ottenere con l’azzurro, un altro colore di tendenza per queste feste, ma un po’ spento nella versione cenere. Se nella vostra famiglia è in arrivo un bebè potrebbe essere carina l’idea di addobbare l’albero in rosa o azzurro.



Evitate assolutamente gli alberi in colori troppo accesi come questi, decisamente kitsch:


Tantissime sono le versioni per i più piccoli, ma tra tutte quelle più originali ci sono sicuramente l’albero addobbato con marshmallows, caramelle gommose, biscottini glassati o in pan di zenzero, o quello con pupazzi in  pannolencio o in legno.

  














Anche per la versione green ed eco-friendly ci sono molte idee simpatiche ed originali in giro, ma soprattutto con addobbi realizzabili con il fai da te e a costo quasi zero. Vediamone qualcuna.
E’ possibile realizzare simpaticissimi addobbi con carta riciclata o con l’anima in cartone della carta igienica (avete letto bene!!!), come questi:




Originalissimo anche quello addobbato con origami, ma si richiede la padronanza di un’arte non alla portata di tutti.


Guardate questa versione ecologica realizzata con semplici fogli di giornale dipinti di oro con una bomboletta spray. Non è originale e molto elegante? Ed è a costo quasi zero!









Per la versione Shabby chic, gli addobbi saranno come al solito eterogenei, come pigne, fiocchetti in seta o lino, decorazioni all’uncinetto, in lana lavorati a maglia, in stoffe vintage, in pizzo e merletto o in legno, ma dai colori sbiaditi e dalle tonalità pastello, meglio se quelle del beige, marrone o rosa antico. 






Infine, vi propongo l’albero di Natale decorato con cannella e frutta secca, profumato, ecologico, sostenibile e facilissimo da realizzare con il fai da te. I due ingredienti principali per realizzare gli addobbi sono la frutta, specialmente gli agrumi (ma anche mela o altri tipi di frutta) e le spezie (come la cannella). Basterà tagliare a fette, dello spessore di qualche millimetro, arance, limoni o mandarini, senza sbucciarli, porli poi su un foglio di carta da forno e lasciarli essiccare sul termosifone per qualche giorno. Anche se si essiccherebbero più velocemente nel forno, meglio lasciarli asciugare all'aria se non si vuole alterare il colore della buccia. I mandarini più piccoli potranno essere essiccati anche interi, magari praticando qualche taglio verticale o orizzontale, per permettere al frutto interno di asciugarsi più rapidamente. Una volta che gli agrumi saranno essiccati, si praticherà un foro per far passare un nastrino o un pezzo di cordoncino in canapa e potrete finalmente appenderli al vostro albero. Potete poi aggiungere della cannella in stecche, rametti di rosmarino o altre spezie da aggiungere agli agrumi per abbellire ulteriormente le vostre decorazioni.
Il vostro albero sarà così profumatissimo e inusuale!




Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

Post più popolari